Usiamo i cookies per darti un'esperienza pratica e senza soluzione di continuità sul nostro sito. Continuando a navigare in questo sito, concordi con la nostra politica sui cookie. Scopri di più sui cookie nella nostra pagina sulla Politica sui Cookie.

Candidatura 5: Troia

 

 

Mi chiamo Matteo Troia e sono nato a Marino in provincia di Roma nel 2000. Abito a Campo di Carne, una piccola frazione di Aprilia, e frequento l'ultimo anno del liceo scientifico. Ho appreso la passione per il gioco degli scacchi da mio padre, maestro e recordman italiano di partite disputate nel gioco per corrispondenza, alla tenera età di 9 anni presso il circolo di Rocca Priora, dove egli insegnava. Successivamente ho conosciuto Alessandro Pompa e ho cominciato a fare parte dell'ASD Quattro Torri- G. Castello, che opera in tutto il Lazio. Ho vinto il mio primo torneo a tempo lungo nel 2013 a Pomezia. Mi sono laureato Campione Italiano UISP under 16 nel 2014. Attualmente, sono Correspondence Chess Master ( CCM) con 2278 di elo nel gioco a distanza e 1°Cat. Nazionale a tavolino. Come progetti per l'immediato futuro ho quello di intraprendere gli studi universitari e di diventare istruttore ed arbitro di scacchi. Conosco personalmente Salvatore Tramacere, che considero un amico e un " padre" adottivo nel settore del " Nobil giuoco", ed Alberto Collobiano, persona affidabile e soprattutto capace. Sono sicuro che insieme possiamo dare luogo ad una collaborazione utile e produttiva. Ritengo che l'ASIAS sia una bella realtà, ma ancora migliorabile in alcuni aspetti. Proprio per questo ho deciso di accettare la proposta di Pasquale Colucci di entrare a fare parte del direttivo.

Stampa